ALITALIA

 
 

Alitalia: Fassina (Leu), no resa a Bruxelles, ministri in Parlamento

Roma, 13 apr 13:04 - (Agenzia Nova) - Nel negoziato con la Commissione europea su Alitalia e le prospettive del trasporto aereo italiano, il governo "va verso una resa insostenibile sul piano industriale, sociale e democratico. E' assolutamente necessario nelle prossime ore l'audizione in Commissione dei Ministri Giorgetti, Giovannini e Franco. È inaccettabile che il governo continui a negoziare con la Dg Competition su presupposti considerati dell'intero arco parlamentare impraticabili e in radicale contraddizione con il mandato, finanziato con 3 miliardi, a costruire una solida compagnia di bandiera". Lo ha affermato il deputato di Liberi e uguali Stefano Fassina nel corso dell'audizione dei rappresentanti sindacali di Alitalia in commissioni Attività produttive e Trasporti di Montecitorio. "Il Parlamento - ha proseguito Fassina - non può essere messo di fronte ad un fatto compiuto, come non possono essere messi di fronte al fatto compiuto lavoratrici e lavoratori e le loro rappresentanze sindacali. Va reimpostato il negoziato con Bruxelles per evitare gare e spezzatino degli asset, ma intanto Ita deve poter decollare. La rotta da percorrere con urgenza è l'affitto di tutti gli asset di Alitalia a Ita. Il governo sia convocato oggi stesso". (Rin)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE