TURCHIA-EGITTO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Turchia-Egitto: giornalisti Fratelli musulmani pronti a lasciare Istanbul (3)

Dubai, 23 mar 09:22 - (Agenzia Nova) - Secondo quanto riferito da molti osservatori, la decisione di Ankara segue la serie di dichiarazioni rilasciate dalla leadership turca, in particolare dal ministro degli Esteri, Mevlut Cavusoglu, e dal responsabile della Difesa, Hulusi Akar, volte ad allentare le tensioni con l'Egitto dopo otto anni di controversie tra i due Paesi. Fonti citate da “Al Arabiya” hanno riferito che Ankara avrebbe ordinato all’emittente “El Sharq Tv”, con sede in Turchia e vicino ai Fratelli musulmani e ai canali “Watan Tv e “Mekameleen” di interrompere immediatamente la messa in onda di servizi critici nei confronti dell'Egitto. Sarebbe quindi legato alla decisione del governo turco, il messaggio di scuse diffuso su Twitter dall'account ufficiale di “El Sharq Tv”. "Ai nostri cari follower, ci scusiamo per non aver mandato in onda l'episodio di stasera di 'The Streets of Egypt”, riferisce il messaggio di “El Sharq Tv”. La notizia è stata riportata anche dal sito “Middle East Eye”, legato dal Qatar e considerato vicino alla Fratellanza musulmana. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE