USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: Biden incontra imprese tecnologia, focus su carenza chip semiconduttori (3)

New York , 12 apr 22:31 - (Agenzia Nova) - La carenza globale di chip semiconduttori potrebbe provocare una perdita di 2 miliardi di dollari per Gm già nel 2021. Lo ha osservato la stessa casa automobilistica, presentando i guadagni conseguiti nel quarto trimestre del 2020. Gm ha registrato entrate per 37,5 miliardi di dollari contro i 36,12 miliardi previsti. La carenza di chip è legata alla chiusura degli stabilimenti di produzione imposta per ridurre i contagi da Covid-19. In via temporanea sono stati già chiusi gli impianti in Kansas, Canada e Messico, mentre la produzione in Corea del Sud è stata pesantemente tagliata. Anche la storica industria automobilistica statunitense Ford ha deciso di tagliare la produzione del suo pick-up F-150, una delle maggiori fonti d’introito per l’azienda, a causa della carenza di chip semiconduttori. Ford ha fatto sapere che taglierà la produzione di F-150 in uno stabilimento nell'area di Detroit, riducendo i turni di montaggio da tre a uno, mentre l’impianto di Kansas City passerà da tre a due turni di produzione. Per il “Wall Street Journal” la decisione di Ford denota una significativa escalation nel problema della carenza di chip, che ha sconvolto l'industria automobilistica a livello globale nelle ultime settimane. L'F-150 è il veicolo più venduto de Paese. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE