CINA

 
 

Cina: importazioni acciaio aumentano del 150 per cento sull'onda degli stimoli economici

Pechino, 02 mar 06:16 - (Agenzia Nova) - Le importazioni di acciaio della Cina sono aumentare del 150 per cento a 38,56 milioni di tonnellate nel 2020, secondo i dati forniti dall'agenzia delle dogane di quel Paese. L'aumento delle importazioni è conseguenza diretta della difficoltà dei produttori cinesi di far fronte alla domanda interna, alimentata dagli sforzi del governo cinese di rilanciare l'economia colpita dalla pandemia di coronavirus. La Cina è uno dei maggiori produttori di acciaio del mondo, ma ha lavorato per ridurre la capacità in risposta ad una crisi da sovrapproduzione globale in corso ormai da anni. A dispetto delle tendenze più recenti, il timore di una sovraccapacità dell'industria siderurgica globale continua a gravare sui mercati internazionali. Per il momento, però, i produttori asiatici possono approfittare dell'aumento della domanda cinese: il colosso siderurgico del Vietnam Hoa Phat Group, ad esempio, ha aumentato il proprio utile netto dell'80 per cento nel 2020, a 13.500 miliardi di dong (587 milioni di dollari) grazie al raddoppio delle esportazioni, perlopiù destinate alla Cina. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE