SPECIALE SCUOLA

 
 

Speciale scuola: assessore Milano Galimberti, chi sono lavoratori essenziali? Ordinanza regionale e indicazioni Ministero creano caos

Milano, 08 mar 15:15 - (Agenzia Nova) - Chi sono i lavoratori essenziali, i cui figli possono andare a scuola, anche nelle zone rosse e arancione rinforzato, come la Lombardia? Lo chiede l'assessore a Istruzione ed Educazione del Comune di Milano Laura Galimberti, che in un lungo post pubblicato su Facebook denuncia che l'ordinanza regionale e le indicazioni del Mistero hanno creato "il caos". "Una faq di Regione sembra aprire le porte delle aule agli 'alunni e studenti figli di personale sanitario o di altre categorie di lavoratori, le cui prestazioni siano ritenute indispensabili per la garanzia dei bisogni essenziali della popolazione'. La faq fa riferimento a una nota del ministero dell'Istruzione del 4 marzo (che non ha forza di legge), firmata da un capo dipartimento uscente, che richiama il piano scuola 2020-2021 della scorsa estate, 'dimenticandosi' di definire chi sono questi lavoratori essenziali", spiega Galimberti, chiedendosi: "Tutti i medici o solo quelli impegnati nei reparti Covid? Gli infermieri in ogni circostanza? Le forze dell'ordine, quali? I magistrati e gli altri dipendenti pubblici in presenza? Le educatrici dei nidi, che sono aperti? I farmacisti? Chi garantisce la pulizia delle strade, i trasporti, il commercio al dettaglio, la produzione dei beni che consumiamo? Sono le categorie definite dalla legge 146/90? Parlare dei codici Ateco ha fondamento? Il tema è complesso perché diventa di giustizia, di equità, di pari opportunità. La scuola può creare disparità di trattamento?". (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE