ENERGIA

 
 

Energia: Libia, Eni invia ricambi per la centrale a gas di Misurata

Tripoli, 12 apr 16:21 - (Agenzia Nova) - Una fornitura di pezzi di ricambio è arrivata alla centrale a gas di Misurata, terza città della Libia, come parte del supporto fornito da Eni alla compagnia elettrica libica Gecol. Lo riferisce la stessa azienda libica sulla sua pagina Facebook ufficiale. La spedizione rientra nell’ambito di un protocollo d’intesa tra Gecol, Eni e la National Oil Corporation (Noc, la compagnia petrolifera statale libica) e include valvole, pompe ed equipaggiamento ausiliario per turbine a gas. Lo scorso 6 aprile, il premier libico Abdulhamid Dabaiba aveva riconosciuto il ruolo fondamentale svolto da Eni nel periodo seguito alla guerra del 2011. “L’Eni è importante per la Libia nel settore dell’energia e auspichiamo di sfruttare gli investimenti per andare avanti verso lo sviluppo tra i due paesi in questo settore”, aveva detto Dabaiba. Il 21 marzo scorso, a Tripoli, Dabaiba e l'Ad di Eni, Claudio Descalzi, avevano discusso, tra l'altro, dello sviluppo delle energie rinnovabili, ritenute utili a soddisfare, almeno in parte, il crescente fabbisogno di energia elettrica del Paese. Ogni estate i libici subiscono interruzioni di corrente elettrica che durano fino a 20 ore al giorno, a causa di una insufficiente capacità di generazione e di una rete elettrica obsoleta e danneggiata. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE