GERMANIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Germania: rapporto criminalità, reati in calo del 2,3 per cento nel 2020

Berlino, 12 apr 19:50 - (Agenzia Nova) - Nel 2020, il numero dei reati registrati in Germania è diminuito del 2,3 per cento su base annua a 5,31 milioni, con 1,96 milioni di sospettati. È quanto si apprenda dalle statistiche della polizia sulla criminalità per lo scorso anno, come riferisce il quotidiano “Die Welt”. Circa un terzo dei reati sono stati furti (1,68 milioni, -7,7 per cento). In particolare, i furti con scasso sono scesi ai minimi storici con 75.023 casi (-13,9 per cento). Sono diminuiti anche i reati di prossimità, con meno furti di autoveicoli (23.646, -15,9%) e biciclette (260.956, -6,1 per cento). I borseggi sono diminuiti dell’11,1 per cento a 83.688, il taccheggio del 6,7 per cento a 304.005. Come nota “Die Welt”, alla contrazione del numero delle fattispecie criminose hanno contribuito la crisi del coronavirus e le restrizioni anticontagio in vigore in Germania, che hanno ristretto il margine di manovra dei delinquenti. Allo stesso tempo, la criminalità ha continuato a spostarsi nel digitale con attacchi di hacker e truffe online. I reati informatici sono, infatti, aumentati del 6,2 per cento a 130.611. Si tratta principalmente di frodi su internet (105.049, +4,2 per cento). Le attività di spionaggio, intercettazione e sottrazione di dati hanno registrato un incremento dell’8,4 per cento a 10.763. (segue) (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE