LIBIA-GRECIA

 
 

Libia-Grecia: Saleh auspica contributo imprese greche alla ricostruzione

Tripoli, 12 apr 19:04 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Camera dei rappresentanti libica, Aguila Saleh, ha auspicato che le imprese greche contribuiscano a ricostruire la Libia, alla luce della loro esperienza in questo settore. Secondo una nota dell’ufficio stampa di Saleh, il presidente del parlamento libico lo ha detto nel corso di un incontro tenuto oggi con il ministro degli Esteri della Grecia, Nikos Dendias, nella città di Qubba, nell’est della Libia. Durante il colloquio, le parti hanno discusso degli ultimi sviluppi del dossier libico e delle relazioni greco-libiche. In occasione dell’incontro Saleh ha auspicato che riprendano le operazioni delle compagnie aeree e navali tra Libia e Grecia, e che vengano introdotte agevolazioni sulla concessione di visti tra i due Paesi. Da parte sua, secondo la nota libica, Dendias ha ribadito la necessità di attivare le relazioni tra i due Paesi a tutti i livelli, invitando il presidente del parlamento libico a visitare la Grecia. Dendias è giunto questa mattina a Bengasi, nell’est della Libia, per la riapertura del consolato greco nella città, ed è stato ricevuto dal vice primo ministro del governo di unità nazionale libico, Hussein al Qatrani. Secondo il portavoce del Consiglio presidenziale libico, Najwa Wahiba, il presidente del Consiglio Mohamed Menfi si recherà questa settimana in Grecia, in seguito a un invito ufficiale. Menfi, già ambasciatore libico ad Atene, è stato espulso dal Paese nel 2019 a seguito della firma del controverso accordo sulla demarcazione delle zone di giurisdizione marittima tra Turchia e Libia. (Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE