ISTRUZIONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Istruzione: comitato 'A scuola!', non può essere sempre l’istruzione a pagare, tutti tornino sui banchi

Milano, 04 apr 10:00 - (Agenzia Nova) - “Non può essere sempre la scuola a pagare, la prima a chiudere e l’ultima a riaprire, in Europa non è stato così, come in Francia e Germania, dove è stata l’extrema ratio quella di chiuderle. L’equazione emergenza pandemica e scuola chiusa va spezzata”. Lo dice ad Agenzia Nova Gaia Rungo, mamma di due bambini, uno di 8 e una di 12 anni e membro del comitato “A scuola!”. Il comitato è nato dal basso, dalla società civile, e riunisce in Lombardia più di mille genitori di giovani assenti dai banchi di scuola da un anno e costretti al ricorso della dad: è entrato anche a far parte della rete nazionale “Scuola in presenza” che comprende diversi comitati da Nord a Sud del paese per quasi 40mila mamme e papà coinvolti. (segue) (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE