SPECIALE SCUOLA

 
 

Speciale scuola: scuolabus dirottato, giudici appello, no risarcimenti da ministero dell'Istruzione a parti civili

Milano, 12 apr 15:00 - (Agenzia Nova) - Il ministero dell'Istruzione non dovrà risarcire le parti civili nel processo a carico di Ousseynou Sy, il 48enne condannato in appello a 19 anni di reclusione per il dirottamento dello scuolabus da Crema (Cr) a Paullo (Mi) con a bordo 53 persone tra ragazzini e adulti del 20 marzo 2019. Lo hanno deciso i giudici della prima sezione della Corte di appello di assise di Milano, presieduta da Giovanna Ichino, accogliendo il ricorso presentato dai legali del Miur. I giudici di primo grado lo scorso 15 luglio avevano condannato il ministero in solido con l'autista dello scuolabus e Autoguidovie Italiane al pagamento di una provvisionale di risarcimento che ammontava a quasi due milioni di euro. (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE