LIBIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Libia: ministro Esteri greco Dendias domani a Bengasi, colloqui con Al Qatrani e Saleh (2)

Atene, 11 apr 16:29 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis nel corso del suo colloquio a Tripoli dello scorso 6 aprile con il premier del Governo di unità nazionale della Libia, Abdulhamid Dabaiba, aveva richiesto che la Libia annulli l'accordo sui confini marittimi firmato con la Turchia nel 2019, dal momento che "viola il diritto internazionale". Secondo quanto confermato da Mitsotakis durante le dichiarazioni alla stampa, successive all'incontro, la condizione preliminare per qualsiasi progresso nelle relazioni tra la Libia e l'Unione europea è il ritiro di tutte le forze straniere e di mercenari dal Paese. Al suo arrivo a Tripoli, il primo ministro greco Mitsotakis aveva incontrato il presidente del Consiglio, Mario Draghi. I due capi di governo avevano avuto uno scambio di opinioni sulla situazione in Libia e sulla necessità per l'Ue e gli Stati membri di sostenere gli sforzi per ricostruire, stabilizzare e tenere le elezioni nel Paese. (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE