IRAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iran: per Teheran l’incidente all'impianto di Natanz è un atto di “terrorismo nucleare"

Teheran, 11 apr 18:23 - (Agenzia Nova) - L'incidente all'impianto di arricchimento dell'uranio di Natanz, in Iran, è stato un attacco e un atto di "terrorismo nucleare". Lo ha detto alla televisione iraniana il vicepresidente e direttore dell'Organizzazione per l'energia atomica dell'Iran (Aeoi), Ali Akbar Salehi. Questa mattina, l’Iran aveva riferito di un guasto alla rete elettrica del sito nucleare, poche ore dopo l'avvio di nuove centrifughe in grado di arricchire l'uranio in modo molto più veloce. "Pur condannando questo atto vile, l'Iran sottolinea che la comunità internazionale e l'Agenzia internazionale per l'energia atomica devono contrastare questo terrorismo nucleare", ha detto Salehi. Secondo il direttore dell’Aeoi, l'attacco a rappresenta "il fallimento degli oppositori dei negoziati sulla revoca delle sanzioni contro l'Iran". L'Iran, ha osservato, si riserva il diritto di adottare “tutte le misure appropriate” in relazione a questo atto. (segue) (Irt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE