VENEZUELA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Venezuela: esercito annuncia cattura membro cartello di Sinaloa alla frontiera con la Colombia (2)

Caracas, 10 apr 15:18 - (Agenzia Nova) - Dal 20 marzo si registrano scontri nello stato venezuelano di Apure, dove, come si apprende da un comunicato ufficiale, l’esercito venezuelano ha lanciato l’operazione Scudo bolivariano contro i gruppi armati in ingresso dalla Colombia. Secondo stime del ministero della Difesa venezuelano sono 17 le persone morte dall'inizio dell'operazione militare, di cui 8 membri delle forze armate. La versione ufficiale venezuelana parla genericamente di attacchi contro gruppi armati irregolari, ma secondo alcune fonti non governative gli attacchi sono diretti contro la dissidenza delle ex Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc). In particolare l’Ong venezuelana Fundaredes, citata dal quotidiano colombiano “El Tiempo”, afferma che gli attacchi sarebbero diretti contro il ramo della dissidenza guidato da alias “Farley”, che ha preso le distanze dalla dissidenza che fa capo ai combattenti Jesús Santrich e Ivan Márquez. I due, ricercati dalla giustizia colombiana, hanno annunciato nell’agosto 2019 il ritorno alla lotta armata e secondo il governo colombiano si troverebbero in Venezuela, dove godrebbero della protezione del governo di Maduro. (segue) (Vec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE