DIFESA

 
 

Difesa: dopo l’Uganda, l’Egitto firma un accordo militare anche con il Burundi

Il Cairo, 11 apr 16:25 - (Agenzia Nova) - Le forze armate di Egitto e Burundi hanno firmato ieri al Cairo un accordo di cooperazione militare, tra le crescenti tensioni in atto sui diritti di sfruttamento delle acque del Nilo. L’accordo con il Burundi è stato firmato ieri nella capitale dell'Egitto, dove il capo di Stato maggiore burundese, generale Prime Niyongabo, è stato ricevuto dall’omologo egiziano, generale Mohamed Farid. Secondo la stampa del Paese nordafricano, Egitto e Burundi coopereranno nei campi della formazione, della riabilitazione e delle esercitazioni congiunte. Parlando durante la cerimonia della firma, Niyongabo ha confermato la volontà del suo Paese di aumentare le prospettive di cooperazione militare con l'Egitto nel prossimo periodo. Vale la pena ricordare che le autorità egiziane avevano firmato nei giorni scorsi un’intesa per la condivisione delle informazioni d’intelligence con l’Uganda, altro paese del bacino del Nilo. Gli accordi in questione alimentano le speculazioni su una possibile azione militare congiunta contro la Grande diga della rinascita etiope (Gerd), la mega struttura in costruzione in Etiopia che minaccia di prosciugare le risorse idriche di Sudan ed Egitto. Di recente il presidente egiziano Abdel Fatah al Sisi ha avvertito del rischio di un conflitto con l'Etiopia in relazione alla disputa sulla diga: Addis Abeba punta al riempimento unilaterale della diga per aumentare la sua capacità di generazione di energia e alimentare lo sviluppo economico, ma l'Egitto - e in seconda battuta il Sudan - teme che il progetto metta in pericolo le sue forniture di acqua dolce. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE