IRAN-COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iran-Corea del Sud: premier Chung a Teheran, in ballo 7 miliardi di dollari di asset

Teheran, 11 apr 12:51 - (Agenzia Nova) - Il futuro delle relazioni diplomatiche e finanziarie tra Iran e Corea del Sud: è questa, in estrema sintesi, la posta in gioco della visita ufficiale di tre giorni del primo ministro sudcoreano, Chung Sye-kyun, nella Repubblica islamica. Per anni, infatti, Seul ha bloccato almeno 7 miliardi di dollari di denaro iraniano nelle sue banche nel timore di subire le dure sanzioni economiche imposte dagli Stati Uniti all'Iran nel 2018. Il denaro, per lo più derivante dalle esportazioni petrolifere iraniane, sarà al centro dei colloqui di Chung con il primo vicepresidente Es'haq Jahangiri, con il presidente del parlamento Mohammad Bagher Ghalibaf, con il consigliere del leader supremo Ali Larijani e con il presidente Hassan Rouhani. Le ripetute, dure critiche dei funzionari iraniani alla Corea del Sud e la minaccia di azioni legali non hanno portato a nessun risultato fino ad ora, ma si spera che i colloqui forniscano una svolta. L'Iran è stato accusato di aver preso degli ostaggi sudcoreani quando a gennaio ha sequestrato una nave sudcoreana per "inquinamento ambientale" nelle sue acque. La Hankuk Chemi, questo il nome del natante, è stata rilasciata venerdì 9 aprile insieme al suo capitano. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE