SPECIALE ENERGIA

 
 

Speciale energia: Kazakhstan concede a Ncoc il permesso di realizzare canali di navigazione nel Caspio

Nur-Sultan, 09 apr 14:15 - (Agenzia Nova) - Le autorità del Kazakhstan hanno concesso alla North Caspian Operating Company (Ncoc), operatore del grande giacimento petrolifero di Kashagan, il permesso di realizzare canali di navigazione verso le sue isole artificiali di produzione, progetto reso necessario dall’abbassamento del livello dell’acqua nel Mar Caspio a causa dei cambiamenti climatici. Lo riferisce il portale specializzato “Upstream Online”. I canali di navigazione dovrebbero consentire alla Ncoc - consorzio internazionale che include l’italiana Eni oltre a Shell, Total ExxonMobil, Inpex, China National Petroleum Company (Cnpc) e KazMunayGas – di utilizzare le imbarcazioni esistenti per il trasporto di personale, rifornimenti e attrezzature da e verso le cinque isole del giacimento. Quest’ultimo si trova in acque poco profonde ed è ancora nella prima fase di sviluppo, nonostante investimenti stimati in circa 50 miliardi di dollari siano già stati stanziati nel progetto negli ultimi due decenni. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE