BULGARIA

 
 

Bulgaria: partito Bulgaria democratica chiede a Commissione Ue approfondimenti su concessioni aeroporto di Sofia

Sofia, 10 apr 19:30 - (Agenzia Nova) - Il partito bulgaro, Bulgaria democratica, appena entrato al Parlamento di Sofia, ha chiesto alla Commissione europea di approfondire una parte dell'accordo della concessione per 35 anni dell'aeroporto di Sofia, che consente un differimento di 25 anni dei pagamenti delle royalty della concessione. Dopo aver ricevuto il via libera da Bruxelles, l'allegato è stato approvato dal governo all'inizio della settimana ed è stato firmato ieri dal concessionario Sof Connect, nonostante le forti obiezioni dei nuovi partiti entrati in Parlamento. In una lettera di richiesta dell'analisi, indirizzata all'unità Trasporti, poste e altri servizi della Direzione generale della concorrenza della Commissione europea, uno dei due leader di Bulgaria democratica Hristo Ivanov esprime la sua "preoccupazione" che il parere precedente della Commissione fosse fondato su informazioni "incomplete" fornite dal governo bulgaro in merito alle modifiche al contratto di concessione. Ivanov sottolinea il fatto che esiste una differenza tangibile e inspiegabile nell'atteggiamento dello Stato nei confronti dell'operatore di altri due aeroporti bulgari (gli aeroporti di Bourgas e Varna), che hanno ottenuto un differimento di un anno dei pagamenti dei diritti di concessione, rispetto al differimento di dieci anni per l'aeroporto di Sofia. "Queste circostanze sollevano seri dubbi sul rispetto delle regole di concorrenza dell'Ue in caso di modifiche all'accordo di concessione per l'aeroporto di Sofia", si legge nella lettera. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE