KUWAIT

 
 

Kuwait: Fmi, prevista crescita Pil nel 2021 dello 0,7 per cento

New York, 06 apr 16:13 - (Agenzia Nova) - La crescita del prodotto interno lordo del Kuwait si attesterà intorno allo 0,7 per cento, il dato più basso delle economie dei Paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo (Gcc). È quanto emerge dai dati del rapporto World Economic Outlook (Weo) presentato oggi dal Fondo monetario internazionale (Fmi). Per il 2022 l’Fmi prevede una crescita del 3,2 per cento. Il Kuwait è il Paese del Golfo che più ha faticato a gestire la crisi economica derivante dal calo dei prezzi del petrolio e del Covid-19. A pesare sulla ripresa del Paese l’ostilità da parte del parlamento - l’unico con capacità di indirizzare l’orientamento governativo nella regione del Golfo – ad avviare riforme economiche che consentano l’accesso del Paese ai mercati del debito. Tale approccio ha costretto il governo ad intaccare il Fondo di riserva generale, il fondo sovrano utilizzato per coprire i deficit dello Stato. Il Fondo sovrano ha raccolto negli ultimi mesi da 6 miliardi a 7 miliardi di dinari (da 19,87 miliardi a 23,19 miliardi di dollari) attraverso asset swap con il Future Generations Fund (Fgf). L'agenzia di rating Fitch il mese scorso ha abbassato le sue prospettive sul rating del debito sovrano del Kuwait da stabile a negativo, precisando che senza l'approvazione di una legge che consenta l'emissione di nuove obbligazioni, il Grf potrebbe esaurire la liquidità nei prossimi mesi senza ulteriori misure per ricostituirlo.
(Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE