UCRAINA

 
 

Ucraina: Procura presenta comunicazione a Cpi su fatti di Ilovaisk nel 2014

Kiev, 08 apr 15:18 - (Agenzia Nova) - L’ufficio del procuratore generale ucraino ha presentato una comunicazione alla Corte penale internazionale (Cpi) sull’uccisione di militari ucraini su quanto avvenuto a Ilovaisk del 2014 e durante la difesa dell'aeroporto di Donetsk. I procuratori del Dipartimento per i crimini commessi nei conflitti armati hanno raccolto fatti e prove che confermano l'uccisione "a tradimento" dei soldati ucraini durante i fatti di Ilovaisk, il 29 agosto 2014, e durante la difesa dell'aeroporto di Donetsk tra il 19 e il 21 gennaio 2015. “I militari ucraini, che avevano deposto le armi, e un'auto con l'emblema della Croce Rossa sono stati attaccati mentre si muovevano lungo un 'corridoio verde' per lasciare l'accerchiamento nella zona di Ilovaisk. Come risultato, 366 militari ucraini sono stati uccisi, altri 429 sono stati feriti, 300 soldati sono stati fatti prigionieri, e 24 membri del servizio sono scomparsi", si legge nel comunicato. Secondo i procuratori ucraini, inoltre, durante la difesa dell'aeroporto di Donetsk “i rappresentanti dell'amministrazione dell'occupazione russa nella regione di Donetsk e le forze armate della potenza occupante hanno chiesto un regime di cessate il fuoco per evacuare i corpi dei morti e dei feriti”. Tuttavia “il cessate il fuoco è stato sfruttato per piantare segretamente delle mine sulle posizioni delle Forze armate e farle poi saltare in aria”. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE