UE

 
 

Ue: Sassoli, maggioranza Rom in estrema povertà, impegno di tutti per fermare discriminazioni

Bruxelles, 08 apr 10:07 - (Agenzia Nova) - In Europa la stragrande maggioranza dei Rom vive in condizioni di estrema povertà e, per porre fine alle loro discriminazioni, tutti si devono impegnare, a livello europeo e di singoli Paesi membri. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, in un video messaggio su Twitter in occasione della giornata internazionale del popolo Rom. "I Rom sono cittadini europei, fanno parte dell'Europa. Eppure nelle nostre società la loro realtà è spesso diversa, fatta di emarginazione, discriminazione, esclusione. In Europa la stragrande maggioranza dei Rom vive in condizioni di estrema povertà. Spesso viene loro negato l'accesso alle attività essenziali come l'istruzione, l'assistenza sanitaria, il lavoro, un alloggio. Affrontano pregiudizi, ostilità e perfino violenza", ha spiegato. "Il Parlamento europeo continuerà a condannare e a contrastare la realtà in cui ancora oggi vive il popolo Rom in Europa. Questo sforzo deve essere fatto a livello europeo, ma anche dai singoli Stati membri", ha aggiunto. "Tutti si devono impegnare per far finire queste discriminazioni. Per avere successo dobbiamo fissare però degli obiettivi che siano vincolanti in ogni area in cui i Rom subiscono discriminazioni", ha continuato. "Questo è un nostro dovere, dobbiamo sentirlo come europei", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE