AMERICHE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Americhe: Osa, preoccupazione per "delicata situazione" dissidenti a Cuba

New York , 08 apr 00:02 - (Agenzia Nova) - Il Segretariato generale dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa) ha espresso la sua preoccupazione per la "delicata situazione delle 27 persone in sciopero della fame contro le pratiche repressive della dittatura cubana", si legge in un comunicato. L'Osa "ritiene la dittatura (cubana) responsabile di aver portato a un punto estremo la repressione contro l'Unione Patriottica di Cuba (Unpacu) e contro i suoi membri", prosegue la nota. L'organizzazione guidata da Luis Almagro ha manifestato inoltre la sua "solidarietà" all'Unpacu ed ai suoi membri "poiché sono persone che lottano per le libertà fondamentali di fronte a un regime dittatoriale". "È tempo che la dittatura cubana aderisca alle richieste degli scioperanti, che non fanno altro che rivendicare i diritti e le libertà fondamentali per la condizione umana, riconosciuti nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e negli strumenti legali del Sistema interamericano", prosegue il duro comunicato dell'Osa, che conclude denunciando che il governo di Cuba è in mano a una "dittatura responsabile di tutti i crimini contro l'umanità tipici del terrorismo di Stato delle altre dittature emisferiche: sparizioni forzate, esecuzioni extragiudiziali, prigionieri politici, persecuzioni politiche, torture". (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE