RUSSIA

 
 

Russia: Garante comunicazioni, Telegram blocchi bot che violano dati personali utenti

Mosca, 09 mar 08:35 - (Agenzia Nova) - Il Garante russo delle comunicazioni Roskomnadzor ha inviato una notifica alla dirigenza del servizio di messaggistica istantanea Telegram chiedendo di bloccare i bot che raccolgono e distribuiscono dati personali dei cittadini russi. Lo ha riferito il quotidiano “Kommersant”, citando fonti interne a Roskomnadzor. Secondo l’autority questi strumenti violano la legislazione russa sulla protezione dei dati personali e i diritti degli interessati. Secondo “Kommersant”, questi bot sono apparsi diversi anni fa e aggregano le informazioni da vari database, privati e pubblici, e le incrociano attuando di fatto una profilazione degli utenti. Alla fine di gennaio, Roskomnadzor ha inviato un appello a Telegram sulla necessità di fermare la distribuzione illegale di dati personali dei cittadini della Federazione Russa. Secondo il Garante russo delle comunicazioni, quest’attività è una violazione della riservatezza dei dati personali e minaccia la sicurezza delle persone i cui dati diventano di pubblico dominio. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE