REPUBBLICA CENTRAFRICANA

 
 

Repubblica Centrafricana: forze governative riconquistano Bossangoa, roccaforte dei ribelli

Bangui, 24 feb 16:41 - (Agenzia Nova) - Le forze governative della Repubblica Centrafricana hanno riconquistato la città di Bossangoa, roccaforte dei ribelli guidati dall'ex presidente Francois Bozizé. Lo ha reso noto oggi il primo ministro Firmin Ngrebada. "Sarà presto ripristinato l'ordine a Bossangoa e nell'intera prefettura di Ouham", ha scritto Ngrebada sulla sua pagina Facebook. Ieri il governo di Bangui ha anche allentato il coprifuoco notturno introdotto a gennaio a causa della minaccia rappresentata dai ribelli: ora gli spostamenti saranno vietati a partire dalle ore 20 (anziché dalle 18) fino alle 5, secondo quanto si legge nel testo ufficiale del provvedimento approvato dal governo. La notizia della riconquista di Bassangoa giunge dopo che nelle scorse settimane l’esercito centrafricano, insieme agli alleati russi e ruandesi, ha riconquistato la città di Beloko, al confine con il Camerun, dai ribelli fedeli a Bozizé. Lo ha annunciato il primo ministro Firmin Ngrebada. “Dopo le città di Boali, Bossembele, Bossemptele, Yaloke e Bouar, le Forze armate centrafricane (Faca) e i loro alleati russi e ruandesi hanno liberato la città di Beloko, aprendo così la strada nazionale per il Camerun”, ha affermato il premier sul suo profilo Facebook. “Garantiremo quindi la circolazione di persone e merci in entrambe le direzioni sull'asse Bangui-Beloko in completa sicurezza”, ha aggiunto. La riconquista di Beloko consente la riapertura di una via di rifornimento chiave che era rimasta chiusa dall’inizio dell’insurrezione dei gruppi armati fedeli a Bozizé, nel dicembre scorso. La situazione nella Repubblica Centrafricana si è deteriorata in vista delle elezioni dello scorso 27 dicembre dopo che il presidente Faustin-Archange Touadera ha accusato il suo principale rivale e suo predecessore Bozizé di aver pianificato un colpo di Stato e una marcia delle milizie sulla capitale Bangui. Touadera è stato rieletto per un secondo mandato, ma l'esito del voto deve ancora essere convalidato dalla Corte costituzionale.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE