GUINEA EQUATORIALE

 
 

Guinea equatoriale: 98 morti e 600 feriti in esplosioni caserma militare di Bata

Malabo, 08 mar 21:13 - (Agenzia Nova) - Il bilancio delle vittime causate dalle molteplici esplosioni di ieri in una caserma militare nella Guinea equatoriale è salito a 98, mentre si registrano 600 feriti. Lo ha reso noto il ministero della Salute del Paese africano, precisando che la ricerca delle vittime continua. Il presidente, Teodoro Obiang, ha precisato ieri che le esplosioni – registrate a Bata, la città più popolosa del Paese - sono avvenute a causa della presenza di un deposito di dinamite nella base, che sarebbe stato innescato per "negligenza". Il governo spagnolo ha fatto sapere che invierà un carico di aiuti umanitari alla Guinea equatoriale a seguito dell’accaduto. Lo ha annunciato la ministra degli Esteri spagnola, Arancha González Laya in un'intervista televisiva a "Telemadrid", aggiungendo di aver trasmesso all'omologo Simeóin Oyono Esono, "il dolore del governo” spagnolo per le vittime delle deflagrazioni.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE