BRASILE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Brasile: analisti Banca centrale, pil 2021 in crescita del 3,29 per cento (3)

Brasilia, 08 mar 16:25 - (Agenzia Nova) - Il rimbalzo ipotizzato per l'anno in corso segue la contrazione che anche il Brasile ha dovvuto scontare nel 2020. Un calo che l'istituto nazionale di statistica (Ibge) ha misurato nel -4,1 per cento del pil, il dato peggiore dall'inizio della serie storica, nel 1996, dopo il -3,5 per cento registrato nel 2015. La prima recessione dopo il segno "più" registrato dal 2017 al 2019 è l'inevitabile riflesso della crisi legata alla pandemia da nuovo coronavirus, seppur in dimensioni minori rispetto a quelle di altri paesi della regione, complici le minori chiusure delle attività economiche disposte dal presidente Jair Bolsonaro. I dati confermano peraltro una tendenza alla ripresa nel corso dell'anno: nel periodo ottobre-dicembre, il pil è cresciuto del 3,2 per cento sul terzo trimestre, pur risultando inferiore dell'1,1 per cento rispetto allo stesso periodo del 2019. (segue) (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE