USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: i vertici del Partito democratico di New York chiedono le dimissioni di Cuomo (4)

New York, 08 mar 04:03 - (Agenzia Nova) - Il governatore attraversa il momento più critico della sua carriera politica: da un lato, le accuse per aver nascosto i numeri delle morti per Covid-19 nelle case di cura dello Stato nella fase più acuta dell’emergenza pandemica; dall’altro, quelle per presunte molestie sessuali sollevate da ex collaboratrici. In merito al caso delle presunte molestie sessuali, ad accusare donne sono tre donne tra le quali due ex sottoposte. Una, Lindsey Boylan, afferma di essere stata baciata sulle labbra senza consenso. Un’altra, la 25enne consigliera per le politiche sanitarie Charlotte Bennett, dichiara di aver respinto le avance del governatore in diverse occasioni nelle quali era rimasta da sola con lui in una stanza. La terza donna, Anna Ruch, sostiene di aver ricevuto attenzioni non gradite da Cuomo in occasione di una festa di matrimonio a New York nel 2019: a testimoniarlo vi sarebbe anche una foto che ritrae il governatore con le mani sul viso della giovane donna. Il caso delle morti nelle case di riposo è scoppiato invece il 10 febbraio scorso, quando in videoconferenza con i legislatori statali democratici la segretaria di Cuomo, Melissa DeRosa, si è scusata per la decisione dell’amministrazione statale di non diffondere il bilancio delle vittime da Covid-19 nelle case di cura, spiegando che tale scelta è stata assunta con l’obiettivo di evitare che la questione diventasse un assist per la campagna elettorale dell’ex presidente Donald Trump. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE