SPAGNA

 
 

Spagna: Aragones (Erc), Catalogna ha bisogno di un governo progressista ed indipendentista

Madrid, 07 mar 18:00 - (Agenzia Nova) - La Catalogna ha bisogno allo stesso tempo di un governo progressista e che affronti il conflitto con lo Stato attraverso un referendum e l'amnistia per i leader indipendentisti in carcere. Lo ha affermato il candidato di Sinistra repubblicana di Catalogna (Erc) alla presidenza della regione catalana, Pere Aragones in un'intervista al quotidiano "La Vanguardia". In merito ad una possibile alleanza con il Partito socialista catalano (Psc) dell'ex ministro della Salute, Salvador Illa, Aragones ha chiarito che "non sarebbe coerente" governare con un partito che sostiene di voler "mantenere la repressione ed impedire ai catalani di scegliere il loro futuro". Uno degli obiettivi principali di Aragones se riuscisse ad essere investito come nuovo presidente della Generalitat sarebbe quello di "concordare" nella prossima legislatura un referendum di autodeterminazione con lo Stato spagnolo "riconosciuto a livello internazionale". In tal senso, secondo Aragones "è importante non fissare date inamovibili che sarebbero un cappio intorno al nostro collo, quanto mettere in chiaro che questo non può andare avanti per sempre". Il candidato alla presidenza di Erc ha evidenziato che il conflitto politico "può essere risolto solo democraticamente" e, in quanto difficile, non può essere risolto "da un giorno all'altro". Per Aragones, dunque, la prossima legislatura catalana deve essere quella del "dialogo" ma anche lo Stato spagnolo "deve fare i suoi compiti". L'esponente di Erc ha poi annunciato che la struttura del governo della Generalitat deve essere cambiata e modernizzata per consentire ai cittadini che si sono allontanati dalle istituzioni di "riavvicinarsi".
(Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE