PAPA IN IRAQ

 
 

Papa in Iraq: oggi posso vedere e toccare con mano che la Chiesa qui è viva

Baghdad, 07 mar 15:25 - (Agenzia Nova) - La Chiesa in Iraq è viva e Cristo vive e opera in questo suo popolo santo e fedele. Lo ha detto oggi papa Francesco ad Erbil, capitale della regione autonoma del Kurdistsan iracheno, nell’omelia della Messa in corso nello stadio Franso Hariri, ultimo impegno pubblico della sua “tre giorni” in Iraq. "Qui in Iraq, quanti dei vostri fratelli e sorelle, amici e concittadini portano le ferite della guerra e della violenza, ferite visibili e invisibili. La tentazione è di rispondere a questi e ad altri fatti dolorosi con una forza umana, con una sapienza umana. Invece Gesù ci mostra la via di Dio, quella che Lui ha percorso e sulla quale ci chiama a seguirlo”, ha detto il Papa. “La Chiesa in Iraq, con la grazia di Dio, ha fatto e sta facendo molto per proclamare questa meravigliosa sapienza della croce diffondendo la misericordia e il perdono di Cristo, specialmente verso i più bisognosi. Anche in mezzo a grande povertà e difficoltà, molti di voi hanno generosamente offerto aiuto concreto e solidarietà ai poveri e ai sofferenti. Questo è uno dei motivi che mi hanno spinto a venire in pellegrinaggio tra di voi a ringraziarvi e confermarvi nella fede e nella testimonianza”, ha detto il Pontefice. “Oggi, posso vedere e toccare con mano che la Chiesa in Iraq è viva, che Cristo vive e opera in questo suo popolo santo e fedele”, ha detto Bergoglio. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE