SPECIALE DIFESA

 
 

Speciale difesa: Kosovo, fonti stampa, leader Vetevendosje Kurti potrebbe non avere via libera per candidatura alle elezioni

Pristina, 21 gen 13:00 - (Agenzia Nova) - La commissione elettorale centrale del Kosovo ha richiesto nei giorni scorsi l'assistenza da parte di sei istituzioni nell'effettuare i controlli sui candidati in corsa per le elezioni del 14 febbraio. Secondo quanto spiegato dal portavoce della commissione Valmir Elezi, la richiesta in tal senso è stata inviata al Consiglio giudiziario del Kosovo, alla Corte d'appello sui ricorsi elettorali, al ministero dell'Interno, all'Agenzia di intelligence kosovara, al ministero degli Esteri e al ministero della Difesa. Il portavoce ha chiarito che, in base alle leggi kosovare, i membri dell'intelligence, della polizia e delle Forze di sicurezza non possono correre per le elezioni. Stesso discorso vale anche per il personale diplomatico. "In linea con gli obblighi costituzionali e legali per la cooperazione inter-istituzionali abbiamo chiesto a queste istituzioni di rispondere alla nostra richiesta di verifica nel più breve tempo possibile", ha dichiarato il portavoce. (Alt)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE