EGITTO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Egitto: religiosi bocciano le criptovalute, "effetti negativi sull'economia" (3)

Roma, 05 mar 16:49 - (Agenzia Nova) - Ritornando al dibattito sorto in merito alla liceità delle criptovalute, secondo alcuni giuristi il fatto che non ci sia un controllo da parte di un’autorità centrale rappresenta un punto di forza, perché non viene imposto un valore fisso della valuta. Alcuni studiosi intravedono la conciliabilità tra monete virtuali e princìpi della finanza islamica, nella compatibilità tra il sistema di controllo e sicurezza delle transazioni in cryptomoneta denominato blockchain managementsystem (Bms) e il divieto di riba' (interessi usurari). Infine, altri esperti ritengono non incompatibile il mondo delle valute virtuali con quello della finanza islamica, ma suggeriscono una maggiore partecipazione di esperti musulmani al dibattito. Per altri giuristi, il bitcoin, visto che non è una moneta corrente, può essere equiparata al baratto, quindi un accordo di accettazione dello scambio, che lo rende compatibile con le regole dell’islam. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE