MEDIO ORIENTE

 
 

Medio Oriente: ministro Esteri Tunisia, nostro contributo per rilancio causa palestinese

Tunisi, 04 mar 12:11 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Affari Esteri, della migrazione e dei tunisini all'estero, Othman Jerandi, ha sottolineato il contributo della Tunisia, durante il suo attuale mandato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, a favore del rilancio della causa palestinese a livello internazionale, dando impeto al processo di pace, sulla base della soluzione che prevede la creazione di due Stati. Lo riferisce un comunicato stampa della diplomazia di Tunisi. Nel suo incontro con l'omologo palestinese Riyad al Malki, a margine della riunione della Lega araba, avvenuta ieri, 3 marzo al Cairo, Jerandi ha sottolineato che la situazione al momento è aggravata dagli effetti della pandemia di Covid-19. La crisi sanitaria richiede la consultazione e il consolidamento della solidarietà araba, al fine di uscire dalla situazione con il minor danno possibile. Il capo della diplomazia di Tunisi ha evidenziato il particolare interesse del presidente della Repubblica, Kais Saied, a favore della causa palestinese. Da parte sua, il ministro degli Esteri palestinese, ha espresso, a nome del presidente e del popolo palestinese, la sua gratitudine al capo dello Stato, per la sua determinazione a sostenere la causa palestinese all'interno dei vari organismi regionali e internazionali. Inoltre, Al-Malki ha sottolineato l'importanza di andare avanti nel processo di riforma della Lega araba e nel rafforzamento dei meccanismi di un'azione araba comune, per consentire all'organizzazione di compiere la sua missione iniziale. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE