SUDAN

 
 

Sudan: dispiegamento militare ai confini con l'Etiopia per volontà locale

Khartoum, 17 gen 12:15 - (Agenzia Nova) - Il capo del Consiglio sovrano sudanese, Abd al-Fattah al-Burhan, ha confermato che il dispiegamento militare ai confini con l'Etiopia è avvenuto per una volontà locale senza istigazione esterna, e che il suo Paese non vuole la guerra. Al-Burhan, che è il comandante in capo delle forze armate sudanesi, ha affermato che il ridistribuzione dell'esercito al confine con l'Etiopia nel Sudan orientale è avvenuto con una piena volontà del governo sudanese e dopo il pieno coordinamento con l'organo esecutivo dello Stato. Al-Burhan ha negato l'esistenza di qualsiasi partito che inciti il ​​Sudan ad attaccare l'Etiopia e ha detto che Khartoum non vuole una guerra. Ieri sera, Al-Burhan e il premier Abdullah Hamdok hanno inaugurato "l'iniziativa del settore privato a sostegno delle forze armate", alla presenza di alcuni membri del Consiglio sovrano, ministri, ufficiali dell'esercito, di polizia e uomini d'affari. Durante l'evento, Hamdok ha confermato "il sostegno illimitato del governo alle forze armate nell'estendere il loro controllo su tutti i territori sudanesi". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE