DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: Finlandia, istituto cinese provò a comprare aeroporto nell'Artico per attività di ricerca (3)

Helsinki, 05 mar 09:58 - (Agenzia Nova) - A fermare il progetto della Cina è stato però fermato dalle autorità militari finlandesi. L'aeroporto di Kemijarvi e la sua traiettoria di volo sono adiacenti al villaggio di Ketola e proprio accanto al poligono di tiro Rovajarvi delle forze di difesa nazionali, che occasionalmente hanno utilizzato lo scalo aereo. Dopo aver ricevuto la proposta cinese, la città ha chiesto la posizione delle forze di difesa sul progetto. "L'esercito aveva una chiara visione sul fatto che questo tipo di attività non può essere svolta qui. È troppo vicino a Rovajarvi", ha detto il sindaco Rantanen, aggiungendo che non c'è stato alcun seguito alla proposta iniziale. Anu Sallinen, consulente del ministero della Difesa finlandese, ha detto a "Yle" che le autorità hanno ricevuto informazioni sulla discussione relativa all'acquisto dell'aeroporto di Kemijarvi tre anni fa. Sallinen ritiene improbabile che la proprietà sarebbe stata venduta a qualsiasi entità statale straniera in quanto si trova vicino a un poligono di tiro di importanza strategica. Sallinen ha inoltre osservato che, oltre alle leggi della Finlandia, anche una direttiva dell'Ue che limita gli investimenti esteri, entrata in vigore lo scorso ottobre, sarebbe stata un ostacolo a un simile accordo. Anche la penisola russa di Kola e le sue basi militari sono vicine a Kemijarvi. "Il confine orientale della Finlandia dista solo un centinaio di chilometri: una base aerea a Kemijarvi gestita da istituti di ricerca cinesi sarebbe interessata anche alla Russia. La vicinanza della Russia, così come di altri Paesi vicini, doveva essere presa in considerazione", ha sottolineato Sallinen. (Sts)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE