PAPA IN IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Papa in Iraq: Francesco prega con l’ayatollah Ali al Sistani per un futuro di pace e di fraternità

Baghdad, 06 mar 09:35 - (Agenzia Nova) - Nel congedarsi dall’ayatollah Ali al Sistani, incontrato oggi nella città di Najaf, il papa Francesco ha “ribadito la sua preghiera a Dio, Creatore di tutti, per un futuro di pace e di fraternità per l’amata terra irachena, per il Medio Oriente e per il mondo interno”. E’ quanto si legge in una dichiarazione del direttore della Sala stampa vaticana, in occasione della visita del pontefice al religioso sciita. Francesco ha ringraziato l’ayatollah Ali al Sistani perché “assieme alla comunità sciita di fronte alla violenza e alle difficoltà, ha levato la sua voce in difesa dei più deboli e perseguitati affermando la sacralità della vita umana e l’importanza dell’unità del popolo iracheno”. Nell’incontro, durato circa 45 minuti, Bergoglio ha “sottolineato l’importanza della collaborazione e dell’amicizia fra le comunità religiose perché, coltivando il rispetto reciproco e il dialogo, si possa contribuire al bene dell’Iraq, della regione e dell’intera umanità”. (segue) (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE