UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Ue: Commissione, adoperarsi per rimanere precursori su diritti donne (2)

Bruxelles, 05 mar 17:22 - (Agenzia Nova) - "Sebbene costituiscano la maggioranza dei lavoratori in prima linea nell'assistenza sanitaria, le donne erano scarsamente rappresentate nei processi decisionali riguardanti la pandemia. Ad esempio, delle task force nazionali dedicate alla Covid 19 in 87 Paesi, tra cui 17 Stati membri dell'Ue, l'85,2 per cento era diretto da uomini", prosegue. "La parità di genere deve costituire la base della ripresa all'indomani della pandemia. Il regolamento sul dispositivo per la ripresa e la resilienza stabilisce che la parità di genere e le pari opportunità per tutti siano prese in considerazione e promosse in tutte le fasi della preparazione e dell'attuazione dei piani nazionali per la ripresa e la resilienza. Le donne devono inoltre essere maggiormente rappresentate nelle posizioni di leadership, sia in politica che nei consigli di amministrazione delle imprese: obiettivo, questo, per cui non cesseremo di lottare", si legge. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE