CINA

 
 

Cina: coronavirus, 98 casi locali nell'ultimo mese e allerta su prodotti importati

Pechino, 25 nov 2020 09:13 - (Agenzia Nova) - La Cina ha segnalato 98 casi locali di coronavirus negli ultimi 30 giorni, 7,5 volte superiori rispetto al mese precedente. Nello stesso periodo sono aumentati i prodotti importati su cui è stata riscontrata la presenza del virus, ha spiegato Mi Feng, portavoce della Commissione sanitaria nazionale cinese. Secondo il "Global Times", la Cina ha adottato misure efficaci per prevenire le infezioni da oggetti infetti. Durante le attività di screening, il tasso di positività al rimane 0,48 su diecimila prodotti. Secondo la Commissione sanitaria nazionale, il numero di alimenti della catena del freddo importati e risultati positivi ai test è aumentato in modo significativo e ha colpito più province negli ultimi giorni. La presenza del virus è stata rilevata una gamma di prodotti, inclusi prodotti ittici, bestiame e pollame, e anche i contenitori. "Nonostante le sfide, la Cina è fiduciosa di prevenire un'altra ondata di epidemia di Covid-19 in inverno. Lo ha dichiarato oggi Wu Zunyou del Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc). "Non sono state trovate infezioni da Covid-19 causate dal consumo diretto di alimenti contaminati dalla catena del freddo", ha affermato Zhang Liubo, ricercatore presso Cdc.

(Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE