SPAGNA

 
 

Spagna: referendum Catalogna, interdetto un anno da pubblici uffici ex ministro Solé per disobbedienza

Madrid, 21 gen 11:27 - (Agenzia Nova) - L'Alta Corte di Giustizia della Catalogna (Tsjc) ha condannato a un anno di interdizione dai pubblici uffici e ad un'ammenda di 16.800 euro, l'ex ministro per gli Affari Esteri della Generalitat, Bernat Solé per il reato di disobbedienza per il referendum illegale del primo ottobre 2017. La condanna di Solé non è definitiva e deriva dalle sue azioni come sindaco di Agramunt (Lleida) per la sua "partecipazione attiva" all'organizzazione del referendum. Secondo i giudici, l'imputato "attraverso la notifica personale" e anche attraverso la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale ciò che la Corte costituzionale gli aveva ordinato e proibito di fare in relazione al voto sovranista, così come le sue "conseguenze penali" derivate dalla loro violazione e, nonostante questo, "ha guidato la consultazione". Solé sei giorni prima della data del voto avrebbe utilizzato un locale di proprietà comunale per tenere un evento pubblico per promuovere la partecipazione dei cittadini alla consultazione. (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE