LIBIA

 
 

Libia: Di Maio, voto fiducia dell'8 marzo "strada maestra" verso stabilizzazione

Roma, 05 mar 14:55 - (Agenzia Nova) - È importante che la Camera dei rappresentanti libica si riunisca l’8 marzo per la fiducia al governo di transizione: questo appuntamento è la “strada maestra” nel processo di stabilizzazione del Paese. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nel punto stampa congiunto con l’omologo, Jean-Yves Le Drian, oggi alla Farnesina. “Ci siamo confrontati sul dossier libico non solo come ministri degli Esteri ma abbiamo promosso un proficuo confronto fra le nostre intelligence. La Libia è entrata in una fase cruciale del suo percorso, un’importante transizione, un risultato per cui la comunità internazionale ha profuso grandi sforzi, in particolare le Nazioni Unite”, ha detto Di Maio. Fra gli altri punti cruciali nel dossier libico, Di Maio ha indicato: “La tenuta della data delle elezioni fissate il 24 dicembre 2021; la piena attuazione dell’accordo sul cessate il fuoco del 23 ottobre scorso, incluso il competo ritiro di mercenari stranieri; l’attenuazione della crisi socio-economica”. “Abbiamo ribadito la necessità di un’immediata cessazione delle violazioni dell’embargo di armi e abbiamo confermato l’importanza della missione Irini in materia di sostegno all’embargo e ai traffici illegali”, ha detto Di Maio, che ha ringraziato “la Francia per il significativo contributo a Irini, i cui risultati sono tangibili e possono migliorare. Abbiamo inoltre apprezzato l’invio di un advanded team Onu che speriamo possa portare a ulteriore dispiegamento di osservatori delle Nazioni Unite”. (Les)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE