URUGUAY

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Uruguay: docenti in sciopero per 48 ore contro tagli all'educazione (3)

Montevideo, 10 nov 2020 19:58 - (Agenzia Nova) - I tagli, come detto sono parte di una più ampia manovra economica che il governo sta disegnando per fare fronte alla perdurante crisi legata al nuovo coronavirus. Il governo rinuncerà alle corpose entrate del turismo internazionale, chiudendo le frontiere proprio a ridosso della stagione estiva. "La decisione del governo tiene conto di quanto è successo nel mondo quando si sono aperte le frontiere e si è aperto al turismo, dove i casi sono sbalzati", ha detto il presidente. Si tratta di una scelta radicale che il turismo, secondo dati ufficiali, nel 2015 ha creato fino al 7,1 per cento del pil e oltre 100 mila posti di lavoro. Ciò nonostante, Montevideo conferma una previsione di proiezione di crescita del pil del 4 per cento per il 2021. Una stima che verrà aggiornata ogni sei mesi, ha spiegato la ministro dell'Economia Azucena Arbeleche ribadendo l'esigenza di poter mantenere le politiche sociali nonostante l'incremento del debito pubblico del 10 per cento del pil nel 2020. "La spesa sociale dev'essere indipendente dal ciclo economico, i settori vulnerabili sono prioritari", ha detto. (segue) (Abu)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE