DIFESA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Difesa: Finlandia, istituto cinese provò a comprare aeroporto nell'Artico per attività di ricerca (2)

Helsinki, 05 mar 09:58 - (Agenzia Nova) - Secondo Atte Rantanen, sindaco di Kemijarvi, l'obiettivo dell'istituto cinese era quello di creare una base aerea per attività di ricerca sul clima artico e sull'ambiente che si estende all'area polare settentrionale. "La loro intenzione era quella di condurre ricerche artiche sulla copertura di ghiaccio polare, e avrebbero avuto bisogno di una base per queste operazioni a Kemijarvi. Un grande aereo a reazione con diverse apparecchiature di misurazione sarebbe arrivato qui, e sarebbero volati al Polo Nord, preso le misurazioni e poi tornati indietro", ha spiegato Rantanen. La rotta di volo avrebbe anche reso possibili osservazioni sull'Oceano Artico e sul Passaggio a nord-est, che è un'area di interesse sia per la Cina che per la Russia. "Il Passaggio a nord-est è un'area importante e, naturalmente, tutte le grandi potenze sono interessate al tipo di traffico possibile in quel tratto di mare", ha sottolineato Rantanen. Il sindaco della cittadina finlandese ritiene che se l'impresa fosse andata avanti, la pista di 1.400 metri per piccoli aerei dell'aeroporto di Kemijarvi sarebbe stata estesa a tre chilometri per gestire il traffico pesante dei jet. Il solo restauro della pista sarebbe costato almeno 40 milioni di euro. Inoltre, sarebbero stati necessari nuovi edifici aeroportuali e un laboratorio di ricerca, che le autorità cinesi sarebbero state disposte a finanziare. (segue) (Sts)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE