BIELORUSSIA

 
 

Bielorussia: ex presidente Commissione Barroso, opposizione deve contare su sostegno esterno

Lisbona, 05 mar 08:57 - (Agenzia Nova) - I problemi in Bielorussia devono essere risolti "dal suo stesso popolo" e l'opposizione deve "contare su un "sostegno esterno" da parte dei Paesi che sostengono la democrazia, e in particolare dall'Unione europea. Come riferisce il quotidiano "Jornal Economico", lo ha affermato l'ex presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso, che ieri a Lisbona ha ricevuto presso la canonica dell'Università cattolica la leader dell'opposizione bielorussa, Svetlana Tikhanovskaja. Barroso ha difeso le rivendicazioni alle base della protesta popolare bielorussa per chiedere elezioni libere ed eque. "Sono sicuro che il Portogallo e l'Unione europea sono al fianco della causa della libertà e della democrazia in Bielorussia e stanno sostenendo tutti coloro che promuovono i diritti umani", ha aggiunto Barroso. L'ex presidente della Commissione europea ha espresso "grande fiducia" nel fatto che la richiesta di elezioni libere e democratiche da parte delle opposizioni in Bielorussia "sia in condizioni di essere accettata" ed ha evidenziato che l'Ue "non ha riconosciuto" le ultime elezioni e ha preso provvedimenti contro l'attuale regime bielorusso guidato da Alexander Lukashenko. Barroso ha definito Tikhanovskaja una persona "con grande coraggio e determinazione" che sta combattendo "per la libertà e la democrazia". (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE