ETIOPIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Etiopia: governo ribadisce impegno ad indagare su accuse di crimini nel Tigrè

Addis Abeba, 05 mar 15:45 - (Agenzia Nova) - Il governo dell'Etiopia ribadisce il suo "pieno impegno" ad intraprendere indagini approfondite sui presunti abusi e crimini commessi nella regione del Tigrè al fine di assicurare i responsabili alla giustizia. È quanto afferma il ministero degli Esteri etiope, che in un comunicato diffuso oggi precisa che le autorità competenti "stanno intraprendendo il necessario lavoro investigativo che consentirà di adottare misure concrete per affrontare in modo esaustivo le presunte gravi violazioni dei diritti umani e assicurare alla giustizia gli autori di crimini gravi". In questo contesto, si legge nella nota, "il governo non solo ha accolto con favore il sostegno degli esperti internazionali in materia di diritti umani, ma ha anche segnalato la possibilità di collaborare con le pertinenti istanze per i diritti umani. Sono in corso discussioni con le parti interessate per esaminare le modalità di applicazione. Inoltre, il governo sta agevolando l'accesso sia ai media locali che internazionali per viaggiare nella regione e fare il proprio lavoro giornalistico. È anche impegnato ad affrontare qualsiasi problema che possa emergere in relazione al loro lavoro", prosegue la dichiarazione. "Altrettanto importante è la necessità che i media locali e internazionali seguano le regole e osservino il necessario codice di condotta. Infine, il governo è sempre pronto e disposto a impegnarsi con la comunità internazionale in modo positivo e costruttivo per rispondere efficacemente alla situazione umanitaria nella regione del Tigrè", afferma il ministero. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE