AUSTRALIA

 
 

Australia: regolamentazione colossi web, governo respinge appello dell'ad di Facebook

Canberra, 01 feb 07:15 - (Agenzia Nova) - Il segretario del Tesoro dell'Australia, Josh Freydenberg, ha annunciato ieri, 31 gennaio, d'aver incontrato il fondatore e amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg, per discutere i piani del governo di Canberra per la regolamentazione dei colossi tecnoloigici. Il segretario ha dichiarato che a seguito dell'incontro le posizioni del governo australiano restano immutate: "Mark Zuckerberg non mi ha convinto a fare un passo indietro, se è questo che volete sapere", ha dichiarato Freydenberg nel corso di una conferenza stampa. Il governo australiano intende introdurre una legge che costringerà Facebook e Google a negoziare pagamenti dei media locali i cui contenuti aiutino a generare traffico sulle piattaforme dei colossi del web. Il progetto di legge di Canberra prevede che in assenza di un accordo spontaneo tra i media locali e i colossi del web, un "arbitro" nominato dallo Stato intervenga per stabilire un compenso adeguato. Il mese scorso Google ha minacciato di rimuovere completamente il proprio motore di ricerca dall'Australia, se il governo non rivedrà il progetto. Freydenberg ha dichiarato ieri che il governo "non ignora le minacce, ma non è neanche intimidito". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE