COVID

 
 

Covid: Guerra (Oms), tanti i morti però ora curiamo meglio i malati

Roma, 25 nov 2020 08:26 - (Agenzia Nova) - I vaccini contro il Covid per Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell'Oms e membro del Cts, non esistono ancora. "Quando saranno registrati dalle agenzie regolatorie - dice a "la Repubblica" - li chiameremo così. Fino a quel momento sono solo candidati vaccini". I dati sulla loro efficacia diffusi con i comunicati stampa vanno accolti con cautela. "Quando i candidati saranno registrati dalle autorità regolatorie, avremo accesso anche ai dati di sperimentazione". La seconda ondata, almeno, ha superato il suo picco. "Calma. I casi stanno decelerando, ma la curva non ha iniziato a scendere. Servono molti 'se' prima di vedere un calo dei contagi nei prossimi giorni. Se continuiamo a gestire la situazione come negli ultimi 15 giorni e mantenere la disciplina, se evitiamo di fare gli scemi come in estate e se permane la pace politica e amministrativa raggiunta tra van livelli dell'ordinamento, vedremo presto la flessione della curva". I morti hanno quasi raggiunto i numeri della primavera. "I morti di oggi sono il riflesso dei contagi di dieci giorni fa. Ci vorrà tempo prima che il loro numero cali. Poi potremo iniziare a parlare di riapertura. Ma con cautela, dopo l'esperienza del passato. Se avremo una terza ondata o vari piccoli marosi dipenderà da noi. Sui decessi siamo quasi al livello della primavera, ma a fronte di contagi molto più numerosi. Quindi sì, la letalità è nettamente diminuita. Sappiamo trattare meglio i malati anche se non abbiamo una cura decisiva", ha concluso Guerra.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE