MESSICO

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Messico: Lopez Obrador saluta voto "storico" per rimuovere immunità a presidenti (5)

Città del Messico, 27 nov 2020 18:59 - (Agenzia Nova) - Il testo del quesito, come detto, sarebbe stato successivamente sfumato dalla Corte suprema. "Sei d'accordo o no che si portino a compimento le azioni pertinenti, con rispetto del quadro costituzionale e legale, per intraprendere un percorso di chiarimento delle decisioni politiche prese negli anni passati dagli attori politici, diretto a garantire la giustizia delle possibili vittime?". Un dettato che per il presidente della Corte, può dare al meccanismo di consultazione popolare un senso autenticamente democratico rafforzando al contempo il profilo costituzionale dell'alto tibunale. "Se avremmo successo, avremo inaugurato una nuova tappa della nostra vita democratica", ha detto Zaldivar. Tra le motivazioni favorevoli torna l'argomento di chi, pur rimanendo nell'ambito costituzionale, non intende difendere l'impunità. "So che non è una decisione facile e so che posizioni come la mia non sono popolari o appoggiate dalla maggioranza della popolazione messicana, ma i giudici costituzionali non sono nominati per essere popolari", ha detto il ministro Javier Lanez. Fernando Franco ha da parte sua avvertito che "non si intende" in modo assoluto che "rimangano impunite le condotte di reato di qualsiasi persone, siano o non siano stati funzionari pubblici o privati". (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE