USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Usa: Blinken, al fianco dell'Europa per contrastare Cina e Russia

Roma, 05 mar 08:05 - (Agenzia Nova) - Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, in una intervista al "Corriere della Sera" dice che in Europa "c'è stata un'accoglienza molto calorosa e una sete quasi palpabile per l'impegno americano. Ciò non significa che non abbiamo differenze, non avremo problemi e sfide, ma penso ci sia un riconoscimento che stiamo tutti meglio se lavoriamo insieme". Poi spiega che "se non ci schieriamo con forza quando i nostri interessi e valori vengono messi in discussione, ciò crea un senso di impunità. E la cattiva condotta peggiora. Però è vitale farlo con i nostri alleati". "Sulla Russia, - continua - siamo nel mezzo della revisione di una serie di azioni eclatanti che ha intrapreso. L'attacco informatico SolarWinds; Navalnyj, con l'uso di un'arma chimica per tentare di ucciderlo; le taglie sulle nostre truppe in Afghanistan; le interferenze nelle elezioni. Stiamo esaminando tutto questo e prenderemo le azioni appropriate come riterremo opportuno, per rendere molto chiaro che questo tipo di condotta è inaccettabile, e lo faremo con gli alleati. Allo stesso tempo abbiamo altri interessi importanti, anche con la Russia". "Uno - osserva il segretario - è la stabilità strategica, per assicurare che gli arsenali nucleari non vengano usati in modo da rendere un conflitto più probabile. Quindi una delle primissime cose che ha fatto il presidente Biden è stata prorogare l'unico accordo rimanente, ma importantissimo, tra Stati Uniti e Russia, il New Start, che pone limiti significativi ai nostri arsenali nucleari strategici. Ma dobbiamo essere in grado di fare due cose allo stesso tempo, come resistere con forza all'aggressione russa e anche cercare opportunità, se si presentano, per promuovere la nostra sicurezza". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE