CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Cina: premier Li, taglio fiscale del 75 per cento sui costi di ricerca e sviluppo imprese

Pechino, 05 mar 08:12 - (Agenzia Nova) - La Cina intende confermare la detrazione fiscale aggiuntiva del 75 per cento sui costi di ricerca e sviluppo delle imprese, e aumentarla al cento per cento per le imprese del settore manifatturiero. Lo ha dichiarato oggi, 5 marzo, il premier Li Keqiang, nel corso della 13ma Assemblea Nazionale del Popolo (Npc) che s è aperta a Pechino. "L'innovazione continuerà a essere una priorità chiave per la Cina, con ulteriori sforzi per rafforzare il ruolo delle imprese attraverso detrazioni fiscali e riunendole con istituti di ricerca, università e utenti finali", ha spiegato il premier. Secondo Li, tale trattamento fiscale consentirà alle imprese di aumentare la spesa in ricerca e sviluppo e perseguire uno sviluppo guidato dall'innovazione. Li ha aggiunto che il governo centrale prevede di aumentare la spesa per la ricerca di base del 10,6 per cento per consentire ai ricercatori di compiere "esplorazioni scientifiche e scoperte importanti nelle tecnologie chiave". (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE