SPAGNA

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Spagna: Sanchez, non possiamo riportare in vita vittime terrorismo, ma lottare contro oblio

Madrid, 04 mar 16:04 - (Agenzia Nova) - In Spagna non è possibile "recuperare le vite, o distruggere il passato, ma è in nostro potere lottare contro l'oblio". Lo ha ricordato oggi il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, durante la cerimonia simbolica di distruzione di 1.400 armi appartenenti a gruppi terroristici tenuta presso il Collegio delle giovani guardie della Guardia Civil Valdemoro" (Madrid). Sanchez, è stato accompagnato da sei membri del suo esecutivo e dai rappresentanti di tutte le Forze di sicurezza, le Forze armate, la Magistratura e la maggior parte delle associazioni delle vittime. L'evento si è svolto con numerose assenze politiche nonostante il fatto che, secondo fonti dell'esecutivo consultate dal quotidiano "El Pais", fossero stati invitati rappresentanti dei partiti e membri di alcuni governi regionali. Un rullo compressore è passato sopra un tappeto dove erano state disposte le armi sequestrate in particolare al gruppo terroristico basco Eta tra il 1977 ed il 2005. (segue) (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE