NUOVA ZELANDA

 
 

Nuova Zelanda: cittadini in fuga da costa nord dopo terremoto 8.1 e allarme tsunami

Wellington, 04 mar 22:41 - (Agenzia Nova) - Centinaia di cittadini della Nuova Zelanda stanno fuggendo dalla costa nord dell’isola, dopo che un terremoto di magnitudo 8.1 ha fatto partire un’allerta tsunami allargata a tutto il Pacifico. I media neozelandesi riferiscono che il violento sisma – registrato nelle acque a circa mille chilometri dall’isola - è stato preceduto da due scosse rispettivamente di magnitudo 6.9 e 7.1, e seguito da una di 6.1.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE