GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Giappone: lo scandalo delle cene private si allarga alla società NTT (2)

Tokyo, 04 mar 09:59 - (Agenzia Nova) - Yamada, che ha servito come addetto stampa del primo ministro Suga, si è dimessa lunedì primo marzo, ed è stata ricoverata in ospedale due settimane per non meglio precisati problemi di salute. Yamada è la prima a rassegnare le dimissioni tra i funzionari governativi coinvolti nello scandalo delle cene private offerte dal figlio del primo ministro Yoshihide Suga. Nel 2019 l'ex segretaria avrebbe accettato dal figlio del premier, Seigo Suga, l'offerta di una cena di lusso da 74.000 yen (circa 700 dollari). All'epoca, Yamada era un altro funzionario del ministero degli Affari interni e delle comunicazioni, che avrebbe poi concesso delle licenze di trasmissione alla società rappresentata dal figlio di Suga, Tohokushinsha Film Corp. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE